Alimenti e/o abitudini da inserire nella dieta invernale

In questo periodo invernale, consiglio di inserire alcune abitudini e/o alimenti di stagione che, se usati con criterio, sono in grado di arrecare notevoli benefici alla nostra salute:

  1. 10 grammi di frutta secca a metà mattina a scelta tra noci, nocciole e mandorle;
  2. Tra i frutti di stagione i più ricchi di proprietà sono senz’altro le arance possono essere mangiate o spremute;
  3. Una tisana o tè caldo dolcificata con miele è l’ideale per scaldarsi e idratarsi;
  4. Cavoli, verze, broccoli non devono mancare: sono le verdure più importanti per prevenire i tumori intestinali;
  5. Un pezzettino di cioccolato fondente (8-10 grammi) può essere assunto: rinfranca lo spirito.
  6. Per migliorare l’habitat intestinale un buon probiotico ricco di fermenti attivi può essere molto utile;
  7. Bere un bicchiere di acqua naturale al risveglio, permette di attivare il metabolismo;
  8. Fare una passeggiata di almeno 30 minuti al giorno, migliora il metabolismo.

Alimenti e/o abitudini da inserire nella dieta estiva

In questo periodo estivo, consiglio di inserire alcune abitudini e/o alimenti di stagione che, se usati con criterio, sono in grado di arrecare notevoli benefici alla nostra salute:

  1. La frutta fresca, varia e gustosa, deve essere la nostra prima scelta con fuori pasto per spezzare la fame;
  2. 30 grammi di frutti rossi freschi o 10 grammi essiccati come mirtilli, ribes, lamponi, goji, more;
  3. Anche i vegetali crudi (carote, finocchi, cetrioli, pomodorini…) sono ottimi alleati per smorzare l’appetito;
  4. Ortaggi come melanzane e peperoni sono ottimi soprattutto se grigliati;
  5. Prediligere cotture semplici e poco elaborate (alla griglia, al vapore, in guazzetto leggero, stufate…)
  6. I fagiolini sono tra le verdure che contengono più proprietà; mangiarli almeno 1-2 volte a settimana come contorno;
  7. Le patate lesse in abbinamento con carote e sedano sono un eccellente fonte di sali minerali;
  8. Bere molta acqua oligominerale naturale (almeno 2 litri al giorni di cui la maggior parte lontano dai pasti);
  9. Un gelato artigianale è concesso e può in via eccezionale sostituire un pasto;
  10. Fare attività fisica all’aperto (corsa leggera, bicicletta, nuoto, camminata nell’acqua, sport vari).