Salute e benessere: un giusto utilizzo degli alimenti può fare la differenza

Ci sono alimenti che se vengono assunti nel modo corretto sono in grado di apportare enormi benefici alla nostra salute. Il formaggio parmigiano è un esempio. Ma quali sono le quantità giuste?

  • I canonici 2 cucchiaini fino ad un massimo di 25 grammi (in base al proprio fabbisogno calorico) in abbinamento con primi piatti e verdure sono l’ideale per assumere calcio, vitamine e altri minerali, nonchè donare corpo e sapidità a ciò che mangiamo.
  • L’abuso al contrario è in grado di nuocere gravemente alla nostra salute. Il parmigiano infatti, come tutti i formaggi stagionati, è un alimento ricco di grassi saturi e di sodio. Per cui gli effetti negativi si riflettono rispettivamente sull’aumento del colesterolo e dell’ipertensione. Inoltre essendo molto ricco di calcio e di elementi cristallizzati, favorisce la formazione di calcoli renali.

Quindi si deduce da ciò che gli alimenti vanno innanzitutto conosciuti e poi inseriti correttamente nella nostra dieta alimentare in modo che ci apportino solo i benefici potenziali di cui sono dotati. Secondo questo principio nessun alimento è dunque vietato, ma spetta a noi farne il giusto utilizzo.